Contenuti della pagina

ILLUMINAZIONI – IL BUIO CHE INSEGNA

Vedere, osservare, scoprire. Siamo sicuri che si possa fare solo attraverso la vista?

Al Sant’Alessio sappiamo che la vista offre solo una prospettiva parziale della realtà eppure è il senso che ci influenza di più, non solo nella percezione del mondo che ci circonda, ma anche nella sua interpretazione.

L’esperienza al buio rivolta agli allievi delle scuole primarie e secondarie, intende trasmettere proprio questo insegnamento. La realtà è un universo multisensoriale, la cui scoperta chiama in causa anche il gusto, l’udito, l’olfatto, il tatto e soprattutto il con-tatto con gli altri.

Il progetto
“IlluminAzioni - il buio che insegna” è un laboratorio relazionale e sensoriale rivolto alle scuole primarie e secondarie il cui obiettivo è duplice:
- aumentare la consapevolezza dei più giovani riguardo all’importanza dell’utilizzo di tutti i sensi per la conoscenza del mondo che li circonda;
- sensibilizzare i ragazzi al valore della diversità, favorendo di conseguenza una migliore inclusione sociale, in particolare di chi fa più fatica a integrarsi con la classe.

Nella Black Box
Il buio che insegna”
Attraverso un percorso di un’ora in una stanza immersa nell’oscurità totale che si trova nella sede romana del Sant’Alessio, i giovani sono accompagnati da guide esperte – educatori non vedenti del Centro Regionale – a svolgere in gruppo giochi e piccoli esercizi incentrati sulla stimolazione dei sensi vicari, con l’obiettivo di attivare le risorse sopite e liberare la creatività dei partecipanti. Scoprire insieme un punto di vista inedito: quando le barriere mentali si annullano, anche un ostacolo apparente può diventare una occasione preziosa di crescita, un invito a sperimentare con fiducia una strada nuova.

Master e Monitor

Con l’aiuto di master ed i monitor tutto diventa più semplice. Master e Monitor sono giovani e adulti non vedenti che, dopo essere stati formati, accompagnano i partecipanti nell’esperienza al buio.
Cuore del progetto infatti è la relazione tra i partecipanti e le loro guide, che sono la luce in un mondo sconosciuto, a volte spaventoso come può essere il buio.
E proprio questa relazione, in cui chi di solito viene guidato ed è diventato guida, aggiunge un grande valore al progetto, aiutando a vincere la timidezza e conquistare una rinnovata fiducia in sé stessi e una maggiore consapevolezza nelle proprie capacità.

Info sul progetto e costi
Urp 06513018222

 

Footer del sito