Contenuti della pagina

SIMONETTA AGNELLO HORNBY ALLA FESTA DEL SANT'ALLESSIO

La nota scrittrice Simonetta Agnello Hornby sarà ospite d’onore della Festa del Sant’Alessio, che il Centro Regionale celebrerà il prossimo martedì 17 luglio per arricchire il calendario degli eventi promossi in occasione dei 150 anni dalla sua fondazione. All’autrice del libro e del documentario “Nessuno può volare”, girato anche presso la sede romana del Centro, sarà attribuita la Stella del Sant’Alessio come riconoscimento per aver saputo valorizzare il mondo della disabilità e della disabilità sensoriale, attraverso l’incontro con le persone e le testimonianze storiche conservate negli archivi del Sant’Alessio. L’incontro con Simonetta Agnello Hornby e suo figlio George è stato esemplare per tutti gli amici del Centro che ogni giorno, a vario titolo, si confrontano con le sfide imposte dalla disabilità. L’approccio delicato e accogliente, pragmatico fino all’estremo realismo, con cui Simonetta Agnello ha affrontato l’argomento nel libro e nel documentario, rispecchia lo spirito con cui il Sant’Alessio e i propri utenti affrontano la disabilità visiva, ricercando quotidianamente la consapevolezza che “la cecità è solo un altro punto di vista”.

Ed è proprio questa sfida per la normalità, quella che Simonetta Agnello Hornby ha voluto ancora una volta raccontare anche nella prefazione al libro “Liberi, autonomi e felici”, di Roberto Scanarotti, che sarà presentato nel corso della serata, anche con il contributo dell’attrice Stefania Cano che leggerà alcuni brani. Il libro raccoglie le testimonianze di tanti protagonisti degli ultimi sessanta anni di storia del Sant'Alessio, storie autentiche e molto sorprendenti di persone che si sono impegnate per affermare il proprio diritto di inclusione nella società.

La Festa del Centro rappresenta un momento molto sentito per la grande famiglia del Sant’Alessio: è un’occasione di incontro tra le famiglie, gli operatori, il personale, le Istituzioni, le associazioni, le scuole, che ogni giorno lavorano con il Centro per aumentare le condizioni di inclusione per i disabili visivi.

I festeggiamenti avranno inizio alle 17.30 con i Giochi senza Barriere: sfide a squadre per il riconoscimento dei cinque sensi, partite di calcetto e di biliardino umano bendati, esposizione dei lavori del laboratorio di attività percettivo-manuali realizzati dagli utenti del Centro e altro ancora.

Alle 19.30 dopo l’aperitivo di benvenuto con l’accompagnamento musicale degli Scooppiati - diversamente band, prenderà il via la serata. L’incontro con i protagonisti del libro “Liberi autonomi e felici”, con letture dell’attrice Stefania Cano, precederà la consegna delle Stelle del Sant’Alessio.

Alla Festa parteciperanno, tra gli altri, il sottosegretario alla Famiglia e Disabilità, Vincenzo Zoccano, l’assessore alle politiche sociali e welfare della Regione Lazio, Alessandra Troncarelli, il presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri e l’assessora municipale alle politiche sociali del Municipio VIII, Alessandra Aluigi.

 

Footer del sito