Giovedì 6 giugno 2024

Voice News

Per chi preferisce ascoltare, ecco il podcast con i commenti e le notizie dall'ASP S. Alessio Margherita di Savoia.
Voice News è a cura della redazione di 'A tutta radio!', la web radio del Sant'Alessio MdS, e come sempre, saranno tantissime le voci che vi accompagneranno in questa lettura.

Buon ascolto a tutte e a tutti!

Marina Scarvaci, Direttrice ad interim dell'ASP S. Alessio MdS

L’ASP S. Alessio MdS, dal 1 giugno 2024, ha una nuova Direttrice ad interim nella persona di Marina Scarvaci, nominata con atto del Commissario Claudio Malavasi.

L’auspicio della nuova DG è di lavorare in sinergia e continuità per l’obiettivo primario di offrire servizi di qualità agli utenti e per il raggiungimento della mission aziendale, rafforzando la collaborazione con la neonata Fondazione ConTatto.

L’invito, inoltre, è a partecipare come sempre alla vita sociale e agli appuntamenti organizzati dal Sant'Alessio per tutti gli operatori e gli utenti.

Il saluto del DG uscente Antonio Organtini

L’augurio del Direttore Generale uscente, Avv. Antonio Organtini, è di continuare a lavorare insieme per il raggiungimento degli obiettivi di autonomia e della mission istituzionale, grazie anche al supporto della Fondazione ConTatto costituita dall'ASP nel 2022, della quale Antonio Organtini ricoprirà il ruolo di Amministratore Unico.

"La cecità è un'opportunità".
E' su questo pensiero guida che l'Avv. Organtini ringrazia tutta la comunità del Sant'Alessio e rinnova le sfide per dei servizi di qualità, erogati alle persone con disabilità visiva del Lazio e non solo, rafforzati dalla sinergia tra ASP e Fondazione e grazie all'impegno dell'intera comunità, costituita dagli Organi istituzionali, dalle Famiglie, dagli Operatori tutti e dagli Utenti, oltre che dal numeroso corpo di Partner associativi.
Locandina Pizza anch'io

Pizza anch'io e Sportinsieme. Domenica 9 giugno nel parco del Sant'Alessio

Domenica 9 giugno è in programma nel parco del Sant'Alessio un doppio appuntamento da non mancare!

La mattina, a partire dalle ore 9, si terrà "Pizza anch'io", il laboratorio sulle autonomie per imparare a fare la pizza, condotto insieme alla famiglia Garritano, genitori di Leonardo, giovane utente della nostra ASP, con la collaborazione della catena Squisi EAT.

Il laboratorio, che avrà il costo di 15€ a famiglia, è rivolto ai primi 40 bambini (dai 5 ai 12 anni) con disabilità visiva e alle loro famiglie, che si iscriveranno compilando il form a questo link.
.
***
Nel pomeriggio si terrà l'evento finale di Spazio al gesto, la serie di incontri dedicati alla propedeutica sportiva in collaborazione con Real Eyes Sport, l'associazione presieduta da Daniele Cassioli dedita alla promozione della pratica sportiva per bambini e ragazzi con disabilità visiva.

Saranno organizzati giochi e attività con l'acqua, per festeggiare insieme la conclusione di questa importante esperienza.
Durante il pomeriggio, la ASD Disabili Roma 2000 organizza un torneo di Showdown e calcio balilla umano.
Locandina centri estivi

Partono il 10 giugno i centri estivi

Saranno attivi dal 10 giugno al 12 luglio nelle sedi di Roma, Frosinone e Latina i centri estivi organizzati dal servizio socio occupazionale dell'ASP Sant'Alessio, coordinato da Rita Lamusta.

Come ogni anno, i partecipanti trascorreranno le loro giornate all'aria aperta, e non mancheranno attività ludico ricreative e giochi in acqua.

Obiettivo di questo servizio è quello di trasmettere e far vivere il piacere del gioco e della condivisione dell'esperienza, in un'atmosfera vivace ma tranquilla. Non mancheranno momenti di musica, giochi motori e relax.

E' possibile avere maggiori informazioni al riguardo contattando: lamustara@santalessio.org - tel 3665635410

L'ASP presenta la Fondazione ConTatto a Viterbo

E' in programma martedì 11 giugno p.v. alle ore 15,30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Anselmi di Viterbo (Viale Trento, 18/E, secondo piano) l’incontro di presentazione della Fondazione ConTatto.

La Fondazione - nata a dicembre 2022 dopo un articolato confronto tra la Regione Lazio, l’ASP S. Alessio Margherita di Savoia e le organizzazioni sindacali - risponde alla necessità di garantire la continuità dei servizi socio-educativi in favore di persone con disabilita visiva residenti nel territorio della Regione Lazio e, contestualmente, di stabilizzare oltre 250 lavoratori dell’ASP S. Alessio MdS attivi nei servizi “educativi domiciliari e territoriali per disabili visivi” ed in quelli “educativi scolastici per disabili visivi”.

Durante l'incontro, l'ASP e la Fondazione avranno l'opportunità di presentare le attività e i progetti attualmente attivi, nonché di esplorare possibili sinergie e aree di collaborazione future, e di ascoltare nuove proposte e idee per lavorare insieme a beneficio della comunità.

Obiettivo del meeting sarà quindi l'incontro tra le istituzioni, le associazioni sportive e culturali e di volontariato della realtà provinciale di Viterbo e le rappresentanze dell’ASP S. Alessio Margherita di Savoia e della Fondazione ConTatto, al fine di far nascere una stretta collaborazione sul territorio, anche in vista della prossima apertura di una sede nel Viterbese.
Un momento della visita ai Giardini del Quirinale

Il 2 giugno nei Giardini del Quirinale

Anche quest'anno, in occasione della Festa della Repubblica, una delegazione della comunità del Sant'Alessio MdS guidata dal Commissario Claudio Malavasi, si è recata in visita presso i Giardini del Quirinale.

Immensa è da parte dell’ASP la gratitudine nei confronti del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di tutti coloro che si sono messi a disposizione per accoglierci in questo luogo meraviglioso.

Anche quest’anno il Presidente ha aperto i giardini del Quirinale a tante realtà, inclusa la nostra per festeggiare la Repubblica e far vivere a tante cittadine e cittadini le nostre istituzioni, tra le quali la casa della Repubblica attraverso la visita delle sue stanze verdi.

Al link qui sotto, è possibile guardare il video e ascoltare il commento alla giornata del Commissario dell'ASP, Claudio Malavasi:
Una foto del Palatino

Visita guidata al Foro-Palatino

Nell'ambito del Protocollo di Intesa siglato ad aprile con il Parco Archeologico del Colosseo, l'ASP è lieta di annunciare, in collaborazione con il Parco, una visita guidata presso l'area del Foro-Palatino.
La visita si terrà la mattina del 14 giugno in occasione delle Giornate dell'Archeologia 2024.
Il percorso interesserà l'area del Foro-Palatino dove le persone con disabilità visiva avranno l'opportunità di sperimentare i supporti già realizzati e istallati.
La visita, aperta a tutti, inizierà intorno alle ore 9,30 presso l'ingresso al Foro Romano su Largo della Salaria vecchia (Largo Corrado Ricci) e avrà una durata di circa due ore.
Le persone interessate possono scrivere una mail a formazione@santalessio.org indicando il numero di partecipanti e la presenza di eventuali accompagnatori.
Locandina del corso ECM La comunicazione della disabilità congenita

La comunicazione della disabilità congenita, nuovo corso ECM

Sabato 15 giugno 2024, dalle 8.30 alle 14.00, nella sede dell’ASP S. Alessio Margherita di Savoia, in viale Odescalchi 38 a Roma, si terrà il nuovo evento di formazione ECM, dal titolo "La comunicazione della disabilità congenita.

La nascita di un figlio è un momento in cui si sperimenta grande amore, condivisione di vita, apertura al mondo. Alla nascita di un figlio sono altresì connesse profonde aspettative di gratificazione personale e sociale: ma cosa succede quando queste ultime vengono disattese e ribaltate da una diagnosi di disabilità?

Il modo in cui si comunica la notizia alla famiglia ha un ruolo fondamentale per quello che sarà il primo impatto col figlio e le parole del medico, dell’equipe e soprattutto il loro atteggiamento saranno ricordati per tutta la vita con disagio oppure con riconoscenza.
La chiarezza e la gradualità̀ delle informazioni (Harris et al. 1987; Pain, 1999), sia nel contenuto che nella modalità̀ di presentazione, sembrano essere elementi importanti che non possono naturalmente impedire la sofferenza, ma possono accompagnare la famiglia verso un cammino fatto di speranza e un naturale processo di adattamento (Gabovitch e Curtin,2009).
Il corso, promosso e organizzato dal Sant’Alessio MdS e aperto a tutti i professionisti sanitari che riceveranno 5 crediti ECM.
Responsabile scientifico dell'evento è la dott.ssa Maria Rosaria Vetrugno.

Interverranno: Paola Gattinara Castelli, psicologa, su “L’impatto della diagnosi nella famiglia con un bambino gravemente malato: conoscerlo e affrontarlo con i genitori"; Francesca Gallini, neonatologa, su “La comunicazione della disabilità in neonatologia”; Giuseppe Zampino, pediatra, su “La comunicazione della diagnosi di malattia rara”; Ilaria Del Vecchio, neuropsichiatra infantile, su “Perdonare il traditore”.
Sarà presente anche la sig.ra Francesca Calvano, che racconterà la sua esperienza relativamente alla comunicazione di disabilità del figlio.

Questo corso - spiega Maria Rosaria Vetrugno – nasce dalla mia trentennale esperienza professionale all’ASP S. Alessio, a stretto contatto con la disabilità visiva e plurima, e dalla consapevolezza che spesso manca una adeguata preparazione da parte del personale medico e sanitario nell’affrontare questa comunicazione. I racconti dei genitori dei giovani e giovanissimi utenti che accogliamo al Sant’Alessio, infatti, testimoniano come una comunicazione diagnostica venga effettuata in più delle volte in maniera frettolosa e per niente empatica; a distanza di anni, e a volte di decenni, capita di vedere ancora non rimarginata la ferita di una comunicazione diagnostica consegnata con modalità improprie, per esempio in maniera superficiale e senza l’attenzione necessaria. Il Corso ECM "La comunicazione della disabilità congenita”, si propone quindi di esaminare le varie ipotesi e le modalità più adeguate per un miglioramento nella comunicazione di una diagnosi di disabilità visiva e pluridisabilità.
Locandina evento La grotta in ogni senso

La Grotta in ogni senso

In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma e per la provincia di Rieti organizza domenica 16 giugno l’iniziativa La Grotta in ogni senso, con lo scopo di avvicinare un pubblico di non vedenti e ipovedenti al mondo sotterraneo della speleologia e dell’archeologia.
L’evento è in collaborazione con il Museo Archeologico del Cicolano di Corvaro di Borgorose (RI), le Grotte di Val de’ Varri di Pescorocchiano (RI) e lo Shaka Zulu Club Subiaco.

Sarà un modo per scoprire le meraviglie delle grotte e dei fenomeni carsici che le caratterizzano, ma anche la storia di un territorio incontaminato e selvaggio, quello del Cicolano, abitato in epoca antica dagli Equi e poi conquistato nel III secolo a.C. dai Romani.

La giornata inizierà con la visita tattile delle Grotte di Val de’ Varri, un complesso di cavità fossili e attive che si sviluppano alla base del versante meridionale del monte Sant’Angelo a Pescorocchiano (RI).
Il percorso, movimentato da strettoie e cambi di quota facilmente superabili, si articolerà alla ricerca di stalattiti, stalagmiti, concrezioni: tutto ciò che caratterizza la grotta con i suoi suoni, i suoi odori, i cambiamenti climatici in modo da offrire una visita sensoriale completa con un percorso in piena sicurezza, grazie all’aiuto di operatori appositamente formati.
Il pomeriggio sarà dedicato invece alla spiegazione dei tesori archeologici del territorio, custoditi nel Museo Archeologico del Cicolano di Corvaro di Borgorose, dove per l’occasione saranno fatti toccare reperti originali per immedesimarsi maggiormente nel lavoro dell’archeologo.

Evento a prenotazione obbligatoria da effettuarsi entro giovedì 13 giugno 2024.

Programma della giornata:
- ore 9.30: Incontro alla Grotta di Val de’ Varri per la visita sensoriale speleologica
- ore 13.00: Pranzo in convenzione nel ristorante “La Rocca” a Corvaro di Borgorose
- ore 15.00: Visita tattile al Museo Archeologico del Cicolano a Corvaro di Borgorose

Visite guidate e ingressi ai luoghi culturali sono gratuiti per il disabile e per l’accompagnatore.

All’interno della grotta la temperatura è di 9°; è consigliato indossare giacca e scarpe con suola tassellata o antiscivolo.

Per informazioni e prenotazioni:
Gabriele Catoni, tel. 3488751277, mail gcatoni@iol.it
Il giardino invisibile nel Parco del Sant'Alessio

I giovedì dei cocktail nel Parco del Sant'Alessio

Anche quest'anno, ogni giovedì a partire dal 20 giugno, dalle ore 16,30 alle 18,30, l'appuntamento è con i cocktail di Rosaria e Assunta nei pressi del Giardino invisibile del Parco del Sant'Alessio.

Alle ore 17 avranno inizio anche le Conversazioni aperte, un'offerta di incontri e dibattiti organizzati dal Sant'Alessio e dai suoi partner.

Questo il calendario dei primi incontri in programma:
- si parte giovedì 20 giugno con la presentazione della tesi di Claudia Falconi, Tiflodidatta della nostra ASP, dal titolo “Libri tattili e la loro funzione relazionale ludica ed inclusiva nella fascia 0-6 anni”;
- giovedì 27 giugno ci verranno a trovare i ragazzi di NVL vincitori del bando Vitamina g 2 della Regione Lazio, che ci racconteranno dell’esperienza fatta in questo anno di attività, mentre ascolteremo insieme il podcast realizzato alla fine del laboratorio.
Giochi e attività ai Soggiorni estivi

Due soggiorni estivi per i bambini e i ragazzi del Sant'Alessio

Anche quest'anno il Sant'Alessio ha il piacere di invitare gli utenti più giovani della nostra ASP ai soggiorni estivi.

I due soggiorni, quest'anno a tema autonomia e movimento, si svolgeranno a San Sepolcro, in Toscana, per i più piccoli dal 23 al 30 giugno, per i più grandi dal 7 al 13 luglio.
Sono disponibili 14 posto a soggiorno. Aspettiamo le vostre adesioni!

E' possibile avere maggiori informazioni al riguardo contattando la responsabile del servizio Donatella Fioramonti via mail: fioramontid@santalessio.org.
Sarete poi richiamati il prima possibile.
La copertina del libro di Rossana Carturan "Marinella" (edizioni All Around). 

Rossana Carturan presenta il libro "Marinella"

Lunedì 27 maggio, nella sala dell'ASP Sant'Alessio in via Po a Latina, si è tenuta la presentazione del libro, disponibile anche in formato audio, di Rossana Carturan, "Marinella" (edizioni All Around).
La presentazione è stata organizzata dall'Unione Italiana Ciechi e ipovedenti sezione di Latina e dall'U.N.I.Vo.C.

Marinella è un’adolescente cieca divenuta tale per mano del padre. Sua madre Teresa riuscirà ad allontanarla dal genitore e da Napoli, città in cui vivono, fuggendo in un paese montano dell’alta Italia. La storia di Marinella è raccontata da lei stessa in prima persona. Sullo sfondo la strage di Bologna, pretesto per Teresa di confutare la verità sulla menomazione della figlia. Quando le loro vite sembrano aver trovato la giusta serenità un evento inaspettato si presenterà loro, divenendo il preludio di un nuovo dramma.

L'iniziativa rappresenta una novità a Latina per quanto riguarda l'avvicinamento alla lettura di ciechi e ipovedenti, un primo tassello di una collaborazione che continuerà nei prossimi mesi.

A Tutta Radio!

Seguite tutti i contenuti di A Tutta Radio!, il progetto di podcast e streaming della nostra ASP per raccontare la comunità e le attività del Sant'Alessio MdS e il variegato mondo dei partner, a partire dalla prospettiva della disabilità visiva, e non solo.

Troverete i contenuti sulle principali piattaforme di distribuzione di podcast e sul nostro sito, nella sezione dedicata.

Segnaliamo il podcast "Sguardi parziali - Mondi totali", che racconta della settimana di attività svoltasi a fine maggio a Zagarolo nell'ambito del progetto COAABITAT della Biblioteca G. Coletti di Zagarolo e Atipiche Edizioni, con la collaborazione della nostra ASP.

Aspettiamo vostri feed-back e suggerimenti per costruire assieme un entusiasmante progetto di comunicazione condivisa.

Buon ascolto!
ASP S. Alessio - Margherita di Savoia
Viale Carlo Tommaso Odescalchi 38, Roma
facebook twitter youtube instagram website