Seguici su

Cerca
Close this search box.

Ottobre al Sant’Alessio MdS La newsletter del 12 ottobre 2023

Informazioni generali

Condividi sui social

Locandina Voice News. Il Podcasts

Per chi preferisce ascoltare, ecco il podcast con i commenti e le notizie dall’ASP S. Alessio Margherita di Savoia.
Voice News è a cura della redazione di ‘A tutta radio!’, la redazione di Radio 32 dal Sant’Alessio Mds, e saranno tantissime le voci che vi accompagneranno in questa lettura.

Buon ascolto a tutte e a tutti!

ASCOLTA VOICE NEWS>>
Locandina I giovedì del libro: Cambio di passo
I giovedì del libro: Cambio di passo
Giovedì 26 ottobre dalle ore 17,00 presso l’ASP S. Alessio – Margherita di Savoia in Viale C.T. Odescalchi, 38 a Roma, avrà luogo un nuovo incontro de “I giovedì del libro” con la presentazione del libro di Roberto Scanarotti, Cambio di passo. Quando un figlio non vede, le testimonianze dei papà (Equinozi).

Che cosa succede quando la vita viene scompaginata dalla nascita di un figlio che non potrà vedere? Dopo le testimonianze delle mamme di E poi venne il coraggio, Roberto Scanarotti è tornato all’ASP S. Alessio Margherita di Savoia di Roma per raccogliere le storie di 10 papà che hanno accettato di raccontare il loro rapporto con la disabilità del figlio o della figlia. Con un duplice obiettivo: divulgare il valore dell’esperienza e dare voce al bisogno di narrazione di chi normalmente voce o ascolto non ha.

Nel corso dell’incontro, trasmesso in diretta su Radio 32 – la radio che ascolta / A tutta Radio, l’autore dialoga con i papà e con il DG del Sant’Alessio Antonio Organtini.

Per ulteriori informazioni al riguardo si può fare riferimento al nostro Punto Accoglienza: +39.06.51.30.181

ASCOLTA IN DIRETTA>>

In foto, una bambina che corre in compagnia di una guida
Spazio al gesto. Roma, 28 ottobre
L’open day di “Spazio al Gesto”, il progetto di Real Eyes Sport dedicato all’attività̀ motoria e alla promozione della pratica sportiva per bambini e ragazzi con disabilità visiva, è in programma sabato 28 ottobre nel parco urbano della nostra ASP.

Durante la giornata, 45 giovani con disabilità visiva dai 5 ai 17 anni avranno modo di provare alcune discipline sportive tra cui: baseball, calcio, judo, atletica leggera e fiabe motorie.

Le attività proposte hanno come unica finalità fare sport seguendo semplici ma indispensabili ingredienti: muoversi, sperimentare, socializzare e divertirsi.

Per un bambino che non vede è difficile apprendere quegli schemi motori che chi vede impara semplicemente guardando e imitando gli altri, il concetto stesso di corsa o di salto può risultare difficile da comprendere per chi ha una disabilità visiva. È fondamentale, quindi, sperimentare in prima persona per acquisire abilità fisiche, psichiche e sociali, indispensabili per l’integrazione di ciascun individuo nel proprio contesto ambientale.

Quel bagaglio motorio non servirà solo a fare sport, ma anche a muoversi con più sicurezza e autonomia nella vita quotidiana, abbattendo le più classiche barriere culturali che ancora troppo spesso dividono chi vive al buio da chi vede.

«Sono felice almeno 3 volte per questa iniziativa – dice il presidente di Real Eyes Sport Daniele Cassioli. La prima è da amante dello sport che sogna sempre di portare il movimento a tanti bambini con disabilità visiva. Farlo accanto al Sant’Alessio che esprime da anni, grazie ai tanti operatori, un supporto qualificato e insostituibile per chi non vede è un orgoglio e un’occasione di crescita per tutta l’associazione Real Eyes Sport. In ultimo è stupendo mettere a disposizione degli altri le conoscenze che in questi 4 anni di storia gli allenatori dell’associazione hanno saputo esplorare ed espandere. Ringrazio di cuore il direttore Antonio Organtini perché è stato il primo, insieme al suo staff, a credere in questa iniziativa. È bello anche percepire la fiducia delle famiglie rispetto a questa giornata che sono convinto sia il primo passo verso una proposta sportiva sempre più costante nella capitale, città che mi ha dato i natali e questo rende il tutto ancora più emozionante!».

«Siamo felici e orgogliosi di ospitare nel nostro parco la giornata romana di Spazio al gesto – dice il direttore del Sant’Alessio, Antonio Organtini. Da anni al Sant’Alessio promuoviamo lo sport per i nostri ragazzi, quale fondamentale strumento di autonomia e integrazione, organizziamo attività sportive di gruppo ed individuali in sede, dove abbiamo anche una palestra fitness e sale attrezzate per diverse discipline, e chiudiamo accordi di collaborazione con le strutture del territorio, col Centro di Preparazione Paralimpica in primis, nonché dibattiti e occasioni di confronto. Lo sport è un’arma potentissima per i bambini e i ragazzi con disabilità visiva. Facendo sport maturano consapevolezza e condivisione. La carica e l’energia di Daniele sono poi travolgenti, e non vediamo l’ora di vivere insieme questa giornata».

La manifestazione ha il patrocinio della Regione Lazio e del Municipio VIII.

Foto dei partecipanti alla prima assemblea delle famiglie dei minori del Sant’Alessio
Il Sant’Alessio apre le sue porte alle mamme e ai papà
Si è svolta sabato 7 ottobre la prima assemblea delle famiglie dei minori del Sant’Alessio.

Durante l’incontro, organizzato dalla rappresentante presso il Comitato Consultivo Stella Sciarrone, si sono affrontati diversi temi, primo fra tutti l’attivazione dei servizi post scolastici.

Una nuova consapevolezza e desiderio di confronto che ha trovato riscontro anche nella presenza del Presidente del Consiglio Regionale del Lazio dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Claudio Cola e della Tiflologa Alessandra Bassi, che hanno arricchito di informazioni, dati ed esperienze i temi affrontati.

Un grande passo in avanti nella partecipazione e coinvolgimento degli utenti alla vita di un Sant’Alessio aperto e inclusivo.

Foto dei portici del Sant'Alessio (ala sud)
Firmato il contratto collettivo integrativo funzioni locali
Per legge, l’ASP Sant’Alessio MdS applica il Contratto Collettivo Funzioni Locali. A novembre 2022 è stato approvato un nuovo Contratto collettivo che prevede la possibilità di adottare contratti integrativi d’azienda per meglio normare il rapporto di lavoro dei propri dipendenti.

Poiché il Sant’Alessio rappresenta, all’interno degli enti locali, una realtà specifica come azienda che eroga servizi alla persona disabile visiva, aver sottoscritto con i sindacati un contratto che prevede una serie di norme migliorative – sia dal punto di vista della retribuzione sia della responsabilità del lavoratore – è un punto di svolta importante in considerazione anche del fatto che l’ultimo contratto fu siglato nel lontano 2001.

Nella definizione dell’impianto amministrativo del Sant’Alessio questo passaggio dona nuova linfa all’intera struttura. Per il risultato raggiunto si ringraziano le RSU, le RSA e le organizzazioni sindacali territoriali, che insieme all’amministrazione hanno potuto disciplinare in maniera più moderna quelle che sono le specificità presenti tra il personale dell’ASP.

Tra le novità più significative, a titolo esemplificativo, vi sono i 10 minuti utili ai terapisti per potersi cambiare d’abito sia all’ingresso che in uscita, l’indennità per specifiche responsabilità nei settori dell’innovazione digitale, il coordinamento dei servizi socio-sanitari e socio-educativi, l’applicazione del codice dei contratti pubblici, l’esecuzione dei progetti sanitari, ecc. in favore di più dell’80% dei lavoratori, incentivi per il personale che certamente miglioreranno l’efficienza organizzativa.

Locandina del Festival delle passeggiate – solo camminando torneremo ad innamorarci
Il Festival delle passeggiate fa tappa al Sant’Alessio
Per i camminatori instancabili, per chi è innamorato della città di Roma fuori dai percorsi turistici più conosciuti ma dentro alle sue forme più contemporanee e urbane, fra street art e periferie, fra scorci inconsueti e vicoli mai percorsi, arriva a Roma la prima edizione del Festival delle passeggiate – solo camminando torneremo ad innamorarci, promosso da Dominio Pubblico, a cura di Giulia Ananìa, cantautrice e poetessa che da anni racconta Roma in cammino dal centro alle periferie e Tiziano Panici, direttore artistico di Dominio Pubblico, che a sua volta da anni crea e promuove spettacoli e format di arte pubblica in territori complessi.

Il Festival delle Passeggiate coinvolge tre quartieri del Municipio VIII di Roma Capitale: Valco San Paolo (Vasca Navale e Largo Giuseppe Veratti) – Montagnola – Tor Marancia. Una zona che in sé racchiude tante anime della città eterna, con la speranza di rendere il festival un appuntamento fisso che attraversi tutta Roma e che coinvolga le tante realtà che si occupano di raccontare la città in “slow e-motion”.

I quartieri che verranno attraversati non sono quelli che si trovano nelle cartoline di Roma almeno fino ad oggi. Tiziano Panici, infatti, ha chiesto a Giulia Ananìa di disegnare delle cartoline poetiche di San Paolo Veratti, Tor Marancia e Montagnola, quartieri che meritano di essere celebrati, per invitarci a tornare turisti dei nostri luoghi, perchè le nostre traiettorie sono un monumento alla vita.

Il Festival, in programma da venerdì 20 a domenica 29 ottobre, si sviluppa in 6 appuntamenti, tutti a partecipazione gratuita.

Sabato 28 ottobre, dalle ore 17 alle ore 19, “Il mio quartiere è il più bello del mondo”, la passeggiata urbana nel quartiere di Tor Marancia, farà tappa anche al Giardino Invisibile del Sant’Alessio MdS.

 

Locandina Degustazione vini al buio
Eventi di degustazione vini al buio
L’Associazione Culturale Degustibuss, in collaborazione con la nostra ASP, organizza due eventi speciali dedicati alla degustazione dei vini.

In queste due giornate vivremo un’esperienza di avvicinamento al vino molto particolare: dopo un approfondimento sulla vinificazione e le giuste tecniche di degustazione, che si svolgerà nei locali dell’ASP, ci recheremo nella Black Box per continuare la degustazione dei vini.

Sarà un’esperienza unica che coinvolgerà tutti i sensi!
Le due giornate sono il 28 ottobre e il 4 novembre ma sarà possibile partecipare anche solo a una giornata. La degustazione avrà una durata di 5 ore (dalle 14:00 alle 19:00) e si svolgerà presso l’ASP in viale C.T. Odescalchi 38.

Il costo di iscrizione per ogni singola giornata è di 120,00€ mentre per le persone disabili visive il costo a giornata è di 80,00€.

Per il programma completo dell’evento e per le modalità di iscrizione è possibile visitare la pagina dedicata: https://www.degustibuss.it/evento-degustazione-al-buio/

Le persone disabili visive che hanno intenzione di iscriversi possono mandare una mail a formazione@santalessio.org.

Vi aspettiamo!

L'ingresso della sede romana del Sant'Alessio
Sportello telematico di supporto tiflologico e tifloinformatico per le scuole
La nostra ASP ha dato vita ad uno sportello telematico di supporto tiflologico e tifloinformatico per gli insegnanti e i tiflodidatti impiegati nelle scuole di ogni ordine e grado in cui è presente un alunno con disabilità visiva.

L’iniziativa si pone come aiuto concreto da parte dell’ASP S. Alessio per supportare gli insegnanti e i tiflodidatti nell’individuazione degli strumenti informatici e tecnici più pertinenti alle esigenze dell’alunno con disabilità visiva, anche in considerazione dell’ultimo bando del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca l’acquisto di materiale educativo didattico.

Lo sportello sarà attivo per tutto l’anno scolastico 2023- 2024 gestito da un team di esperti in didattica per alunni non vedenti-ipovedenti.

Gli insegnanti e i tiflodidatti potranno rivolgersi allo sportello per ricevere supporto in merito a:
– Acquisto di materiale didattico e tecnologico
– Utilizzo di strumenti didattici e tecnologici
– Metodi e strategie didattiche

Inoltre, dove possibile, l’Asp S. Alessio MdS darà la possibilità agli insegnanti di accedere gratuitamente ad un percorso formativo online riguardo lo strumento tiflologico che intendono acquistare o supporto di tipo telematico o in presenza.

Per accedere allo sportello è necessario compilate il form presente al LINK sottostante.

Per informazione è possibile contattare la dott.ssa Carmen Pirro alla mail pirroc@santalessio.org

VAI AL LINK>>

Locandina Corso OEPAC
Corso OEPAC, una nuova sfida
Parte il 30 ottobre la prima edizione del Corso OEPAC, Operatore Educativo per l’Autonomia e la Comunicazione, organizzato dall’ASP S. Alessio MdS.

L’Operatore Educativo per l’Autonomia e la Comunicazione nasce dall’applicazione dell’art. 13 della Legge n. 104/1992 “Obbligo per gli enti locali di fornire l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali”; compito dell’OEPAC è quello di supportare l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità nell’ambito delle attività formativo-didattiche, dell’autonomia personale e della socializzazione, curando gli aspetti dell’apprendimento, in team con le altre figure educative e assistenziali quali docenti, personale ATA e insegnanti di sostegno. L’OEPAC si distingue da quest’ultima figura data la specifica formazione erogata attraverso un percorso formativo denominato P.E.I. (Piano Educativo Individuale).

La durata totale del corso è di 7 mesi e consta 322 ore di cui:
– 202 ore di lezioni teoriche e pratiche in presenza (presso la sede dell’ASP in Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 40 – Roma) e in FAD (su piattaforma ZOOM)
– 120 ore di tirocinio curriculare da svolgersi presso strutture che erogano attività rivolte a minori con disabilità o in condizioni di svantaggio

A queste ore si aggiunge un ulteriore Modulo facoltativo di approfondimento dedicato al deficit sensoriale, in modalità e-learning, sulla piattaforma formativa del Sant’Alessio.

Locandina Fermento / Open call
Progetto Fermento / Open call
La nostra Asp partecipa al progetto Fermento di Area 06/Short Theatre. Il progetto prevede la realizzazione di tre percorsi di creazione artistica partecipata in altrettanti municipi (VI, VIII, X) che daranno vita a tre diversi esiti che saranno condivisi con il pubblico in occasione della giornata di fermento_fest del 25 novembre al Polo ex Fienile: un pranzo condiviso e un lungo pomeriggio in cui ripercorrere, scoprire e ascoltare insieme le tappe precedenti.

Presso il S. Alessio, sede del percorso previsto per l’VIII Municipio, si svolgerà il laboratorio artistico “Densità risonanti” diretto da Agnese Banti, artista sonora, musicista e overtone singer. Il laboratorio consiste in 6 giornate nelle quali i partecipanti lavoreranno sul suono per dare vita a una performance artistica finale che sarà presentata il 23 novembre al S. Alessio e il 25 novembre al Polo ex Fienile.

Il laboratorio si svolgerà il 13-14-15-20-21-22-23 novembre, dalle 15 alle 18, ed è aperto a persone disabili visive e non che condividono un forte interesse nel lavorare con il suono e la voce a prescindere da età, provenienza, esperienza pregressa.

È previsto un gettone per la partecipazione all’intero percorso di 200€ complessivi.

Per partecipare è necessario inviare una mail a info@area06.com entro il 20 ottobre indicando nome, cognome, eventuali disabilità visive e numero di telefono, allegando una breve bio e raccontando perché si vorrebbe partecipare.

VAI AL SITO>>

Andrea Borgnino (FOTO)
Disco Diffuso. Incontro con Andrea Borgnino
Il 16 novembre dalle ore 16 alle ore 18, l’ASP S. Alessio – Margherita di Savoia ospiterà un incontro con l’autore e conduttore radiofonico Andrea Borgnino che, attraverso l’ascolto di radio/audio documentari nuovi e d’archivio, esplorerà il genere radio più antico.

L’incontro è parte di un ciclo di tre incontri tematici di Disco Diffuso, una proposta che fermento rivolge ad altre realtà culturali romane per la creazione di un tempo condiviso, attraverso cui rimappare la città, le funzioni d’uso dei propri e altrui spazi, le fisionomie produttive, inaugurando scambi di saperi.

Andrea Borgnino è giornalista, autore e conduttore radiofonico. Ha realizzato diversi programmi per Radio3 RAI dedicati al mondo della radio. Ha lavorato al Gr RAI, a Radio1 come autore del programma Golem. Nel 2009 è stato New Media Manager presso l’EBU di Ginevra. Ha pubblicato il libro Radio Pirata (Persiani Editore, 2010). E’ il responsabile dei podcast originale del portale Rai RaiPlaySound. E’ uno dei membri del Comitato Radio dell’EBU. Ogni giovedì racconta su Radio3 le novità dell’etere nella rubrica Interferenze.

La facciata di ingresso della GNAM
Laboratorio creativo alla GNAM
L’Associazione di Volontariato Museum, organizza un laboratorio creativo sabato 21 ottobre dalle 9,30 alle 13,00, presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna, Viale delle Belle Arti, 131.

Il laboratorio “Accarezzare la natura. Calchi in gesso per custodire emozioni”, verterà sulla creazione in creta di piccoli quadretti, il cui tema riguarderà la natura, su cui verranno impresse, forme, oggetti, elementi naturali, profumi, che liberamente ognuno sceglierà e che, una volta completata l’opera, si produrrà un calco su cui sarnno impressi i diversi elementi inseriti nella creta. Verrà messo a disposizione tutto il materiale necessario per l’esecuzione del lavoro; ognuno potrà portare altri elementi che pensa di voler inserire nel quadretto. Si chiede di portare una scatola/contenitore dove poter riporre il lavoro una volta terminato.

Il laboratorio è riservato a 6 persone con disabilità visiva. Per prenotazioni contattare tramite mail: assmuseum@gmail.com o al 3333963226.

Logo di A tutta Radio!
A tutta Radio!
Sul sito del Sant’Alessio è disponibile una pagina dedicata alla nostra Web Radio, che potete trovare a questo link: https://www.santalessio.org/web-radio.

Ieri Oggi Domani – Un amore che cos’è?

Torna la rubrica Ieri Oggi Domani e nell’episodio dal titolo “Un amore che cos’è” la redazione, composta da vecchi e nuovi protagonisti, riprende il filo su un tema semplice e complesso, che da sempre muove il mondo: l’amore, partendo dal proprio vissuto e dalle proprie esperienze.

Ieri Oggi Domani – Ottobrate romane

Il talk di apertura della stagione di Ieri Oggi Domani, curato dagli ospiti residenziali del Sant’Alessio, è dedicato al tema delle Ottobrate romane.
Tra testimonianze, ricordi e musica, legati anche ad esperienze in altri territori, gli ospiti dei servizi di residenzialità del Sant’Alessio danno vita ad un episodio spumeggiante, pieno di suggestioni legate alla condivisione e alla convivialità.

Visioni dal mondo. Koffi racconta il Togo

Al via un nuovo ciclo di appuntamenti dal vivo presso l’ASP S. Alessio Margherita di Savoia nella sua sede di Tormarancia e che coinvolge la Terrazza Belvivere, posta al terzo piano della storica istituzione romana.
Gli incontri interculturali, partiti il 6 ottobre 2023 e dal titolo “Visioni dal mondo”, presentano luoghi e caratteristiche dei principali paesi di origine degli utenti del Sant’Alessio, raccontando anche storie di migrazioni e di integrazione.
Nel primo appuntamento si parte con il Togo, paese di origine di Koffi, mediatore interculturale del Sant’Alessio.

I giovedì del libro – L’evoluzione del sistema scuola

Per la rubrica a cura di A Tutta Radio, condotta da Antonio Organtini, dal titolo “I Giovedì del libro”, il 28 settembre 2023 è stato presentato nella sala riunioni dell’ASP Sant’Alessio MdS il volume dal titolo “L’evoluzione del sistema scuola. Piccole e grandi rivoluzioni”.
Ospiti dell’episodio le autrici del volume, Fernanda Fazio e Maria Rosaria Mallo, che hanno dialogato con il DG dell’ASP su vari aspetti della scuola, compresi i processi di inclusione di studentesse e studenti disabili della vista.

Grazie Presidente! La festa a Castelporziano 2023

Comunicando, la rubrica a cura di A Tutta Radio che racconta il Sant’Alessio e il territorio, riporta in quest’episodio l’evento conclusivo delle attività estive promosse dalla Presidenza della Repubblica.
In “Grazie Presidente. Festa a Castelporziano 2023”, Roberto Valente ha raccolto testimonianze e impressioni durante l’incontro tenutosi il 29 settembre 2023 presso la Tenuta del Presidente della Repubblica, con tutti coloro che hanno partecipato alle attività di soggiorno diurno estivo presso la stessa Riserva. Grazie Presidente!

ASCOLTA I PODCAST SUL SITO DEL SANT’ALESSIO>>

Iscriviti alla newsletter per aggiornamenti

Articoli correlati

SALIAMO A RIVA

Fondazione ConTatto – Nomina Commissione Esaminatrice

Manifestazione di interesse Attività estive 2024