Seguici su

Cerca
Close this search box.

È iniziato venerdì 7 ottobre il corso d’italiano per donne ucraine fuggite dalla guerra. Il corso rientra nel progetto “Le città invisibili” che ha come obiettivo la presa in carico e l’inclusione socio-lavorativa di profughi/e ucraine con particolare riferimento alle donne rifugiate, in nuclei monoparentali con bambini in tenera età.

Capofila del progetto, finanziato dal Fondo Sociale Europeo 2014-2020 (Asse 2 – Inclusione sociale e lotta alla povertà), è La Nuova Arca (Società Cooperativa Sociale) mentre gli altri soggetti coinvolti insieme alla nostra ASP, sono: L’Accoglienza ONLUS Soc. Coop. Soc. e Associazione Religiosa S. Sofia per i Cattolici Ucraini.