Seguici su

SERVIZI EDUCATIVI DOMICILIARI E TERRITORIALI, DAL 15 GIUGNO RIPARTONO LE ATTIVITÀ IN PRESENZA

Informazioni generali

Condividi sui social

Con DGR 332 del 04 giugno 2020, la Regione Lazio ha approvato il progetto dell’Asp S. Alessio – Margherita di Savoia, per la prosecuzione dei servizi educativi domiciliari e territoriali nel periodo giugno 2020 – marzo 2021, pertanto a decorrere dal 15 giugno p.v. torneremo al domicilio di tanti disabili visivi del Lazio per proseguire le attività educative in presenza.

Gli operatori tiflopedagogici del Sant’Alessio saranno tutti dotati dei necessari dispositivi di protezione individuale e adeguatamente formati alla conoscenza delle norme e buone pratiche da adottare per rispondere alle esigenze di tutela della salute. Le prescrizioni per il contenimento della pandemia, infatti, ci spingono ancora ad una cautela nell’incontro con l’altro. Invitiamo dunque tutti i beneficiari del progetto e i loro familiari, così come gli operatori, a comportamenti responsabili.

Sempre a seguito delle prescrizioni previste nel Piano Territoriale Sociale, lo svolgimento delle attività territoriali, nelle sedi del Sant’Alessio, richiede il nulla osta da parte della autorità sanitarie competenti, che l’Azienda ha prontamente richiesto ed è in attesa di ricevere.

L’estate però è alle porte e l’Azienda sta predisponendo una serie di attività educative e ludico-ricreative, diurne e residenziali, per poter offrire adeguati servizi alle persone con disabilità visiva ed alle loro famiglie, a breve verranno comunicate date, luoghi e modalità per lo svolgimento di dette attività.

Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato

Articoli correlati

PROGETTO DI CONSULENZA TIFLODIDATTICA E METODOLOGIE DI RICERCA PER ALUNNI DISABILI VISIVI

PROGETTO “INTEGRAZIONE SOCIALE E SCOLASTICA DELLE PERSONE CON DISABILITÀ VISIVA”

ILLUMINAZIONI. Il buio che insegna.